Pari Opportunità

Parità di opportunità tra le donne e gli uomini

pariopportunita-1In attuazione dei princìpi di mainstreaming e di empowerment, che informano le politiche di genere sia a livello nazionale che locale, la L. 10.04.1991, n. 125 “Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro” e il successivo D.Lgs. n. 198/2006 “Codice delle Pari opportunità tra uomo e donna” sanciscono l’obbligo per le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i comuni e tutti gli enti pubblici non economici,  nazionali,  regionali  e locali di predisporre  piani  triennali  di  “azioni positive”  in  grado di rimuovere  gli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne, riequilibrando la presenza femminile nelle attività e nelle posizioni gerarchiche ove sussista un divario tra generi non inferiore a due terzi (…) In caso di inottemperanza di tale adempimento, si prevede come sanzione l’impossibilità per le PP.AA. di assumere nuovo personale, compreso quello appartenente alle categorie protette (art. 6 co. 6 D.Lgs. 30.03.2001, n. 165).


Piano triennale di azioni positive del C.S.A. (2012 – 2014)

Adempimenti ai sensi dell’art. 6 D.Lgs. 165/01

Con deliberazione del C.d.A. n. 31 del 28.12.2011 è stato approvato il “Piano triennale delle azioni positive per la parità uomo/donna” del C.S.A. Le linee di indirizzo del Piano triennale del C.S.A. perseguono le seguenti finalità:

  • diffondere tra dipendenti e ospiti la cultura delle Pari Opportunità e della differenza di genere attraverso la realizzazione di azioni concrete che incidano nella realtà, implementando gli spazi progettuali e decisionali gestiti dalle donne esistenti e creando sempre nuove occasioni di scambio e crescita;
  • realizzare azioni rivolte al personale dipendente del C.S.A. in grado di fornire risposte concrete alle esigenze rilevate attraverso indagini conoscitive svolte sul tema del benessere organizzativo.
Riferimenti normativi principali e approfondimenti